• St. Massetana Romana, 54 (Siena)
  • C.F.: 92067960523
  • Amministrazione Trasparente
  • Tel e Fax

    +39 0577 271834

  • Orari di apertura della Segreteria:

    Dal Lunedi al Venerdi: 11:00 -13:00
    e Martedi  pomeriggio:14:00 - 16:00
     

COMUNICATO STAMPA PSR TOSCANA

COMUNICATO STAMPA PSR TOSCANA
COMUNICATO STAMPA PSR TOSCANA
​PSR TOSCANA – LA CONSULENZA AZIENDALE – SOSPESO IL BANDO DELLA MISURA 2.1

Il 5 febbraio 2019 il TAR della Toscana ha sospeso il bando della misura 2.1 del PSR; la sospensiva del bando era stata richiesta con il ricorso presentato congiuntamente dal Collegio Nazionale degli Agrotecnici e dalla Federazione Nazionale degli Ordini Veterinari Italiani.
Lo apprendiamo anche dalla nota del 6 febbraio 2019 pubblicata sul sito nazionale degli Agrotecnici, nota nella quale si sottolinea un primo successo nei confronti della Regione e si afferma, erroneamente, l’inerzia della categoria dei Periti Agrari, così come di quella dei dottori Agronomi e Forestali. Il comunicato avrebbe potuto più utilmente soffermarsi sull’attività intrapresa dai ricorrenti piuttosto che addentrarsi polemicamente, senza conoscenza di causa, nell’operato di altri ordini e collegi.
Ci preme qui sottolineare come, fin dall’uscita delle disposizioni attuative della misura 2.1 e, a seguire, dopo la pubblicazione del bando di misura, questo Collegio e il Coordinamento Regionale dei Collegi Toscani dei Periti Agrari (congiuntamente alla Federazione Toscana degli Ordini dei Dottori Agronomi) hanno promosso una serie di incontri (da ottobre a dicembre 2018) e di comunicati ufficiali (nel gennaio 2019) volti a segnalare all’amministrazione regionale le incongruenze e le disparità presenti nel bando e nelle sue disposizioni attuative. Le iniziative intraprese non hanno tuttavia sortito gli effetti sperati ed è stato congiuntamente ritenuto opportuno, nonostante la non condivisibilità delle “regole del gioco”, di non aggiungere difficoltà alle difficoltà che già le aziende agricole devono sopportare; in sintesi, si è preferito strutturare l’offerta di consulenza per rispondere al meglio ai requisiti richiesti dal bando di misura, piuttosto che mettere a rischio il primario interesse delle aziende di ottenere un finanziamento sulle consulenze professionali.
L’opposizione al bando mediante il ricorso avrebbe portato, come in effetti verosimilmente porterà, allo slittamento della presentazione delle domande (e della conseguente contribuzione) causando ai fruitori delle consulenze un danno economico; i 5,5 milioni di euro, corrispondenti a consulenze per circa 6,9 milioni di euro, non saranno quindi disponibili nel breve periodo ma le aziende agricole dovranno attendere ancora l’attivazione di una misura che da troppo tempo è assente.
L’interesse dei professionisti sarà forse tutelato da questa sospensiva…non altrettanto quello delle aziende agricole.
Considerando gli attuali sviluppi e non essendo mai stata interrotta l’interlocuzione con la Regione Toscana, questo Collegio, anche per tramite del suo Coordinamento Regionale, darà le proprie indicazioni in merito alla eventuale modifica del bando.
Siena, 11 febbraio 2019

News Recenti
scorrimento graduatorie
scorrimento graduatorie
Pacchetto giovani annualità 2016
Fabbricati rurali
Fabbricati rurali
Requisiti per il riconoscimento della ruralità
Fabbricati nuova versione Docfa 4.00.4.
Fabbricati nuova versione Docfa 4.00.4.
"Castelletti" Agenzia delle Entrate
Archivio News