• St. Massetana Romana, 54 (Siena)
  • C.F.: 92067960523
  • Amministrazione Trasparente
  • Tel e Fax

    +39 0577 271834

  • Orari di apertura della Segreteria:

    A causa dell'epidemiologia COVID-19 Cornavirus, gli uffici del Collegio rimarranno chiusi al pubblico. 
    E' possibile contattare la segreteria via mail e telefonicamente.

INFORMATIVA PER GLI ISCRITTI MISURE CONTENIMENTO DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID19

INFORMATIVA PER GLI ISCRITTI MISURE CONTENIMENTO DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID19
INFORMATIVA PER GLI ISCRITTI MISURE CONTENIMENTO DIFFUSIONE DEL VIRUS COVID19
Ordinanza della Presidenza della Regione n°48 del 03/05/2020 “Misure di contenimento sulla diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”.

La Regione Toscana ha emanato una serie di ordinanze regionali per assicurare il lavoro in sicurezza partendo dalla n° 38 del 18 Aprile 2020 fino alla n°48 che ci coinvolge direttamente avendo inserito anche gli Uffici pubblici e privati oltre alle libere professioni e ai lavoratori autonomi. L’Ordinanza n°48 è stata pubblicata sul BURT Parte Prima n°34 di domenica 3 maggio 2020.
L’Ordinanza riguarda tutti gli ambienti di lavoro, esclusi quelli già indicati in altri specifici protocolli, cioè i sanitari e i cantieri (inclusi nell’Ordinanza 40 del 22 Aprile 2020), e prevede una serie di adempimenti sulle misure di contenimento del COVID-19 (anti-contagio) negli ambienti di lavoro ed è applicabile a tutti gli uffici pubblici e privati, ai liberi professionisti e ai lavoratori autonomi, compresi gli esercizi commerciali.
Si parte dalla modalità per raggiungere il posto di lavoro, riepilogando le norme per il corretto uso dei mezzi pubblici (mascherina obbligatoria e guanti raccomandati). Anche sul posto di lavoro è obbligatorio l’uso della mascherina chirurgica. È consigliato il mantenimento della distanza interpersonale di 1,80 metri (quella minima è di 1m come da norme nazionali che prevedono tale distanza) e ove non è possibile tenerla, l’uso di guanti, mascherine appropriate, occhiali, tute, cuffie, fino arrivare ai camici e a tutti i dispositivi di protezione ritenuti più idonei. I datori di lavoro dovranno attrezzarsi per misurare la temperatura corporea dei dipendenti prima dell’ingresso al lavoro, oppure facendola autocertificare dagli stessi, e dovranno assicurare la presenza di dispenser per la continua pulizia delle mani, così come la sanificazione degli ambienti di lavoro almeno una volta al giorno o ad ogni cambio turno (ove previsto). Anche la sanificazione degli ambienti va registrata e autodichiarata da parte di chi la esegue.

Le tipologie di attività per cui deve essere presentato il protocollo anti-contagio previsto dall'ordinanza n.48 del Presidente della Regione sono:
   1. Attività commerciale
   2. ufficio privato/studio professionale
   3. Altra attività produttiva

Per gli esercizi commerciali si aggiungono altre disposizioni; in particolare si tratta della regolamentazione degli accessi secondo gli spazi disponibili. Se inferiori a 40 mq è possibile accogliere UN solo cliente alla volta.
Le stesse norme igieniche e quelle relative al numero delle persone ammesse valgono anche per l’accesso agli uffici pubblici e privati e agli studi dei liberi professionisti.
I datori di lavoro
 
Gli uffici privati e le libere professioni, avendo frequenti rapporti con clienti e fornitori, sono tenuti a trasmettere il protocollo.
Coloro che lavorano da soli e non ricevono clienti non sono tenuti alla presentazione del protocollo.

Hanno l’obbligo di redigere un protocollo di sicurezza anti-contagio che dovrà essere trasmesso on-line (diversamente da prima) a partire dal 6 maggio; per le attività che non sono mai state sospese, come quella del Perito Agrario Libero Professionista (codice ATECO 74), la trasmissione dovrà avvenire ENTRO LA DATA DEL 18 MAGGIO 2020, aprendo il link seguente: https://servizi.toscana.it/presentazioneFormulari  - si apre la piattaforma del SUAP sul sistema Regionale START e si aprono 2 possibilità:

  1. avendo CNS attiva, SPID, Carta d'identità elettronica, dispositivo di firma digitale, si può utilizzare direttamente la piattaforma SUAP
 
 
  1. diversamente si può conferire una procura speciale (con carta di identità allegata per delega) a persona o soggetto di fiducia che abbia l'accesso alla stessa piattaforma (commercialista, altro tecnico, Associazione, ecc.) che ne è in possesso.

Nel primo caso scegliendo la Provincia ed il Comune si accede al portale STAR selezionando INVIO PRATICA. Una volta entrati, si deve scegliere nella lista degli interventi in alto (è stata messa per prima) la cartella  COVID 19 - Adempimenti +  Misure di contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro Adempimenti COVID-19 ; da qui si inizia prima ad inserire i dati generali e i dati di chi effettua l'invio (personalmente o suo delegato) per poi passare alla vera e propria corretta compilazione del modello di anti-contagio denominato ASL101.

AGGIORNAMENTO 13/05/2020 :
Il protocollo anti-contagio (di cui all’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale n. 48 del 3 maggio 2020), potrà essere trasmesso alla Regione Toscana anche tramite e-mail all’indirizzo protocolloanticontagio@regione.toscana.it e non più esclusivamente con procedura elettronica.
Inoltre, per tutte le attività aperte alla data del 18 Aprile 2020, per le quali non sia stato ancora trasmesso il protocollo, la data d'invio slitta al 31 Maggio 2020. Resta inteso che per le altre attività la compilazione del protocollo dovrà avvenire entro 30 giorni dalla riapertura, mentre coloro che hanno già inviato il protocollo tramite e-mail o tramite compilazione on line non dovranno inviarlo nuovamente. Allegato 3 specifico per le attività professionali
Ovviamente le parti del format non compatibili con la Vs. attività lavorativa non vanno compilate. Una volta riempito il format, dopo aver predisposto il protocollo anti-contagio all'interno del Vostro Studio, deve essere spedito all'e-mail sopra indicata. In alternativa tramite on-line se provvisti di lettore e smart-card.
 
AGENZIA DELLE ENTRATE DI AREZZO-  Emergenza epidemiologica da COVID 19 – Gestione degli accessi agli uffici nel corso della “Fase 2
 
AGENZIA DELLE ENTRATE : Avvio della sperimentazione delle funzionalità di aggiornamento cartografico e censuario terreni sul SIT

 

FAQ:

1) L'invio on-line nel sito indicato è ugualmente dovuto anche dalle
attività o meglio liberi professionisti singoli, lavoratori autonomi che
non hanno né dipendenti né collaboratori né tirocinanti / stagisti ?

Risposta : L'ordinanza  48 si applica a tutti i luoghi di lavoro, eccetto ambienti sanitari e cantieri, dove operano più persone, indipendentemente dal rapporto contrattuale: dipendenti, collaboratori, autonomi.... e/o dove è previsto o possibile l'accesso del pubblico nella sede di lavoro.
Solo chi lavora da solo e non ha contatti con l'esterno non rientra nell'ambito di applicazione dell'ordinanza. Questo poiché l'obiettivo è quello di contrastare la diffusione del contagio in tutti i luoghi di lavoro.



2) un singolo libero professionista come si deve comportare ?

Risposta :Per gli studi professionali è previsto un format specifico nella compilazione on line e un allegato specifico (allegato 3 della DGR 595 dell’11 maggio) per l’invio con e-mail.



3) Un professionista che effettua solo consulenze ai domicili delle
Aziende e quindi NON ha rapporti con il pubblico o la clientela, ma si
vede con il solo titolare o rappresentante legale, deve prevedere
ugualmente tale procedura ?

Risposta : Devono inviarlo solo se hanno degli spazi nella propria disponibilità (magazzini, uffici ecc..). Non devono farlo se non sono in possesso di tali spazi ed operano solo presso terzi. Dovrà essere il datore di lavoro della struttura ospitante (es. banca, ufficio ecc.) ad occuparsi della sicurezza, e pertanto a trasmettere il protocollo anti-contagio. Se questa struttura non si configura come un luogo di lavoro (es. condomini), valgono comunque le regole generali che valgono per tutti i cittadini: in generale, distanziamento fisico e utilizzo mascherine protettive. L'ordinanza 48 si applica soltanto ai luoghi di lavoro.






ORDINANZA N.48 DEL 03/05/2020

SANIFICAZIONE

PROTOCOLLO CASSA EDILE

DELEGA ATTO NOTORIO PER INVIO

MANUALE STAR

News Recenti
 rilascio degli estratti di Mappa ad uso aggiornamento e della verifica e validazione degli atti di aggiornamento Pregeo
rilascio degli estratti di Mappa ad uso aggiornamento e della verifica e validazione degli atti di aggiornamento Pregeo
RILASCIO ESTRATTO DI MAPPA
CONSULTAZIONI CATASTO NON INFORMATIZZATO
CONSULTAZIONI CATASTO NON INFORMATIZZATO
Ispezioni ipotecarie cartacee e Consultazione banca dati catastale non informatizzata. Modalità di erogazione dei servizi
SCADENZA 18 GIUGNO 2020
SCADENZA 18 GIUGNO 2020
Ordinanza Esami di Stato per l´abilitazione all´esercizio della libera professione di Perito Agrario e Perito Agrario Laureato Sessione 2020 -
Archivio News